Bilabì Eventi - Presentazione fumetto "Blackbox"

Bilabì Eventi - Presentazione fumetto "Blackbox"

08/12/2018

Mercoledì 12 dicembre alle 20:00 Giuseppe Grossi e Gaetano Longo saranno ospiti a Bilabì per presentare il fumetto "Blackbox", presentati da Angela Lomoro.

Blackbox è una miniserie a fumetti di genere distopico-steampunk. Ambientata nell’immaginaria città di Ecrònia, dove ogni singolo abitante è l’ingranaggio di un enorme meccanismo, la storia racconta di una società cinica e disumana in cui vige il mito del progresso. Per questo ogni 25 anni viene organizzata una Guerra tra maestri e allievi in cui le due fazioni si contendono il controllo della città per gli anni a venire. All’interno di questo contesto urbano decadente, Blackbox segue la storia di Isaac, uomo disilluso e braccio armato del progetto ELIA (il corpo scelto che deporta tutti i malati e dissidenti fuori da Ecrònia), e sua madre Judith, vecchia giostraia che gestisce il luna park cittadino.

Giuseppe Grossi (sceneggiatore Blackbox):
Nato a Bari nel 1985, dopo un’esperienza da ricercatore sui linguaggi visivi per l’Università di Urbino, lavora come autore televisivo per Antenna Sud, Reteconomy (512 Sky) e Pop Economy. Dal 2014 è tra le firme del webmagazine Movieplayer.it, per cui scrive recensioni e approfondimenti su cinema e serie tv. Esordisce nel fumetto come sceneggiatore di Blackbox edito da Hyppostyle, una miniserie steampunk e distopica in quattro albi. Inoltre, ha pubblicato i i saggi Lost moderno – Lettura di una serie televisiva(2010), Terre di Mezzo – Poetiche e metafore tra Avatar e Il Signore degli Anelli (2013) e il manuale “100 Serie tv in Pillole” di Multiplayer Edizioni.

Gaetano Longo (colorista Blackbox):
Classe 1988 è un fumettista, illustratore e graphic designer pugliese. Muove i primi passi come illustratore comico per due libri umoristici editi dall’editore barese Adda; il suo esordio nel fumetto lo fa come colorista su Axelle, edito da Hyppostyle, esperienza che prosegue con i primi due volumi di Blackbox. Inoltre ha lavorato come disegnatore per Cronaca di Topolinia sulla serie fantasy Cronache dal ghiaccio e sulla testata sci-fi Lunar lex.

INGRESSO LIBERO